| Presentazione | Organigramma | Rassegna Stampa | Eventi | Siti | Link | Adesioni | Contatti |

Eventi e NovitÓ

 
 

Targa al Museo Civico Luigi Rossi Danielliá -
23/05/2011 - Piazza Crispi - Viterbo

lunedì 23 maggio, ore 11,00 è stata finalmente affissa la targa al Museo Civico di Viterbo che da oggi si chiamerà Museo Civico Luigi Rossi Danielli. Presenti il Sindaco, l’assessore Enrico Maria Contardo, l’assessore Giovanni Bartoletti, l’assessore Giovanni Arena, ai quali si deve la delibera comunale di intestazione del Museo Civico, i familiari dell’archeologo, le associazioni promotrici: la Società Archeologica Viterbese Pro Ferento, il prof. Paolo Giannini e Nuova Viterbo 2000, numerosi cittadini, i bambini delle scuole materne insieme ai ragazzi delle scuole inferiori, che a sorpresa di tutti i presenti hanno cantato in coro l’inno nazionale. Nel convegno di celebrazione del centenario della morte di L.R.D. il 10 maggio 2009 ( sembra inutile dirlo ma per evitare confusioni di date, morì il 10 maggio 1909 a soli 39 anni), la proposta del Prof. Paolo Giannini di intestare il Museo Civico a Luigi Rossi Danielli, fu accolta favorevolmente dalle autorità comunali presenti, seguì la raccolta di numerosissime firme dei viterbesi a dimostrazione dell’importanza, fu deliberata ed oggi, finalmente, la targa scoperta al Museo, ne è testimonianza. Più di 3.000 reperti furono donati dall’archeologo al Museo Civico, a lui si debbono notevoli scoperte: Ferento, S. Giuliano, Poggio Montano e molti altri ancora, per cui ad un illustre cittadino come lo fu Rossi Danielli era doveroso dimostrare il nostro ringraziamento intestando a lui il Museo. La Società Archeologica Viterbese Pro Ferento oggi è particolarmente entusiasta poiché Luigi Rossi Danielli ne fu il fondatore nel novembre del 1906, pertanto ringrazia il Sindaco, gli assessori Enrico Maria Contardo e Giovanni Bartoletti che hanno portato a termine la richiesta presentata a suo tempo. Il Presidente della Societa Archeologica Viterbese Pro Ferento Perticarà Mirella, ringrazia inoltre tutti i familiari dell’archeologo Rossi Danielli per la loro disponibilità e cortesia, in particolar modo una persona che purtroppo non è riuscita a conoscere personalmente ma solo conversato per telefono, speciale, gentile cordiale, che ha trascorso molto tempo della sua vita a far si che suo nonno Luigi Rossi Danielli non fosse dimenticato, il Dott. Vincenzo Catalano, al quale aveva promesso che avrebbe fatto di tutto per far si che il Museo Civico fosse intestato a Luigi Rossi Danielli,”ci siamo riusciti”ma purtroppo ora non è più tra noi,….. fisicamente ma continuerà ad essere sempre presente, a lui va un grazie speciale. Perticarà Mirella


 

Proferento SocietÓ Archeologica Viterbese

Infosoft Viterbo - Realizzazione siti internet, Grafica & multimedia, Gestione banche dati, Software personalizzato
P.I.90007840565

Siamo presenti su TusciaInVetrina.info